Il video diventa virale - Radio Internazionale News

News
Vai ai contenuti

Il video diventa virale

LA PRESIDENTE ROSATI: “ADOLESCENTE SENZA VALORI. ISTITUZIONI ASSENTI, GRAVE IL SILENZIO DEL SINDACO".

Un gesto violento. Vile. Assassino. In un video pubblicato da un suo compiaciuto amico sulla piattaforma Tik Tok, si vede un bullo adolescente di Casoria, in provincia di Napoli, prendere a calci un gattino.La Presidente di LNDC Animal Protection, Piera RosatiAbbiamo già predisposto la denuncia a carico di questo ragazzino che di fatto ha dimostrato di essere un individuo senza scrupoli, cresciuto evidentemente in un ambiente senza amore e senza rispetto per la vita. Il gesto che ha commesso è di una crudeltà inaudita”.L’attuale normativa continua però a non rappresentare un deterrente, per chi si macchia di reati così gravi. “Vanno inasprite le pene. Sono ridicole.Non c’è differenza tra chi brutalizza un essere umano e chi uccide a calci un animale. E quel gattino, molto probabilmente, è morto tra atroci sofferenze. Il dolore non ha specie e non ha volti, e azioni così crudeli denotano una pericolosità sociale a 360 gradi”.La Presidente Rosati si rivolge poi a chi dovrebbe vigilare: “Questo gesto evidenzia il vuoto delle istituzioni nelle zone periferiche del nostro Paese. Oltre a denunciare questo reato, invieremo una lettera al Sindaco Raffaele Bene e agli assistenti sociali del Comune di Casoria, per sollecitare una presa di posizione. Riteniamo grave il silenzio di chi dovrebbe rappresentare una comunità ferita al cuore da un atto criminale”.
Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti