L'Associazione culturale Asteraspresenta Muri di Sardegna - Radio Internazionale News

News
Vai ai contenuti

L'Associazione culturale Asteraspresenta Muri di Sardegna

Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art”, la prima guida sui murales e la Street art in Sardegna


Sabato 12 settembre a Capoterra, tra le storiche mura di Casa Melis, si terrà la presentazione di “Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art”, la prima guida sui murales e la Street art in Sardegna realizzata dall’Associazione culturale Asteras e edita da Dario Flaccovio Editore.
È intorno alla metà degli anni Novanta del secolo scorso che Capoterra si è aperta al muralismo con interventi pubblici che portano la firma di Angelo Pilloni e Luciano Lixi, ed altri che hanno coinvolto attivamente i giovani residenti. L’intento di questi progetti, come delle opere murali realizzate in questi ultimi anni, è quello di condividere i valori storici, culturali e ambientali del territorio e dei suoi abitanti.
Alla presentazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Capoterra, parteciperanno il sindaco Francesco Dessì, la presidente dell’Associazione culturale Asteras Ivana Salis e Elisabetta Borghi (Associazione Asteras), curatrice del coordinamento editoriale. A moderare l’incontro ci sarà il giornalista Ivan Murgana.
Il progetto della guida è nato con l’obiettivo di mettere in luce la portata di questa peculiarità del paesaggio urbano ed extraurbano della Sardegna: si tratta di un immenso patrimonio visuale costantemente mutevole che rappresenta un vero unicum.
I testi curati da Elisabetta Borghi, Ivana Salis, Gianfranca Loi e Barbara Catte, e le fotografie realizzate da Massimiliano Frau, accompagnano il viaggiatore attraverso percorsi ragionati che seguono la cronologia, le tematiche, la tipologia degli interventi, aiutando ad orientarsi nella vastità e varietà di questo patrimonio.
“Muri di Sardegna. Luoghi e opere della Street art” racchiude oltre 50 anni di storia, 145 Comuni, più di 500 immagini, sintetiche biografie degli artisti e inediti itinerari alla scoperta delle opere di arte urbana che si incontrano lungo le strade delle città e dei piccoli borghi dell’Isola.
La guida vuole offrire al viaggiatore uno strumento utile per la ricerca e la comprensione degli elementi più emblematici: dai rinomati murales di Orgosolo e di San Sperate alla nuova Street art di San Gavino Monreale. Dagli anni Sessanta del Novecento sino agli anni Duemila. Un piccolo Atlante iconografico dei sentimenti, delle visioni e delle speranze di un popolo.


Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti